web analytics

Ti è mai capitato di voler condividere un documento o delle registrazioni tramite WhatsApp o altri servizi di messaggistica per praticità o perché il destinatario non è presente nell’applicativo?

Se ci hai pensato anche solo un po’ faresti bene ad usare due minuti del tuo tempo per saperne di più sulla nuova funzionalità sviluppata nell’ultima versione di QualiWare.

Sappiamo tutti quanto veloci viaggino al giorno d’oggi le informazioni di qualsiasi genere, lavorative e non. Sarà capitato sicuramente anche a te di condividere un articolo, un video con un amico tramite le piattaforme di messaggistica come WhatsApp o Messenger ma anche tramite social come Linkedin o Facebook. Più di rado invece, ti sarà capitato di condividere con queste piattaforme documenti o registrazioni inerenti alla tua attività. In questi casi probabilmente avrai utilizzato soluzioni come Google Drive, Dropbox o OneDrive che non garantiscono un livello di sicurezza adeguato in quanto NON controllano come viene generato il documento. Difatti quando si usano queste soluzioni ci si limita a copiare il documento in una cartella e condividerlo senza un reale workflow, in questo modo chiunque può condividere qualsiasi cosa in qualsiasi versione.

Proprio in ottica di miglioramento nello scambio di informazioni che è stata sviluppata la funzionalità “Condividi” di QualiWare. 

A partire dalla prossima versione infatti sarà possibile per l’utente condividere su WhatsApp, Messenger, Facebook e Linkedin documenti e registrazioni anche con utenti che non sono censiti in QualiWare. Per ogni documento o registrazione, QualiWare genererà un link che potrà essere copiato e incollato per la condivisione o essere inviato direttamente via WhatsApp. Inoltre potrai anche inserire una data entro cui sarà possibile scaricare il documento.

In questo modo condividere le informazioni con chi di dovere sarà più pratico ma allo stesso tempo efficace e soprattutto sicuro.

Sì hai letto bene, sicuro. Questo perché a differenza dei sistemi citati prima come Onedrive e Google Drive o Dropbox il documento all’origine è controllato in modo molto stringente, così come il processo di creazione del link, ciò significa che sarà assolutamente impossibile che un virus archivi un file malevolo e poi lo distribuisca traendo in inganno il destinatario.

Vuoi saperne di più su questa funzionalità o vuoi aggiornare il tuo QualiWare? Allora scrivi a commerciale@qualiware.it