[EVENTO] QualiWare a FARETE 2018 – 5 e 6 settembre a Bologna

Vieni a scoprire le novità che abbiamo pensato per te!
 
Anche quest’anno saremo presenti a FARETE e abbiamo deciso di stupire tutti i visitatori che passeranno davanti al nostro stand!
Qui sotto c’è una piccola anteprima di quello che potrai vedere se ci verrai a trovare allo stand D38-E37 presso il padiglione 15!
 
 
Probabilmente ti starai chiedendo: “cosa c’entra questo volante con QWay e QualiWare?!?”
 
Vieni a scoprirlo il 5 e 6 Settembre a FARETE 2018! Passa al nostro stand, e potrai ammirare l’ultima applicazione che abbiamo realizzato per consentirti di tenere sotto controllo i dati della tua azienda in modo accattivante ma, soprattutto, efficace. E potrai vedere dal vivo la versione 2018 di QualiWare, che tante soddisfazioni sta dando ai clienti che l’hanno già installata.
 
Scrivi a commerciale@qualiware.it per fissare un appuntamento!
 

farete 2018

QualiWare e la piattaforma QWay superano con successo il Penetration Test di SSL247

L’entrata in vigore del Regolamento Europeo UE 2016-679, più noto come GDPR (General Data Protection Regulation), ha avuto una positiva ricaduta in termini di sensibilizzazione delle aziende al tema della Cibersecurity.

Molti nostri clienti hanno chiesto informazioni generiche in merito a come QualiWare e la piattaforma QWay possano conformarsi quanto previsto dal GDPR (trovate le risposte qui), ma Analysis, come sempre, ha voluto andare oltre la semplice conformità, utilizzando il GDPR stesso come “scusa” per migliorare i propri prodotti software, in considerazione anche del sempre maggiore utilizzo che ne viene fatto anche per accessi che vanno oltre quelli dei collaboratori interni dell’azienda (si pensi al portale clienti/fornitori, il cui utilizzo è aumentato vertiginosamente negli ultimi 12 mesi).

Perchè la protezione delle informazioni è un requisito che non vale solo per i dati personali.Alla luce di questo, abbiamo richiesto a SSL247, primaria azienda nel campo della Cibersecurity, l’esecuzione di un Penenetration Test (PenTest) su QualiWare e sulla nostra infrastruttura Cloud, allo scopo di verificare la presenza di eventuali vulnerabilità.

Un PenTest consiste nel tentativo di accesso ad un’applicazione e un’infrastruttura, con l’obiettivo specifico di comprometterne la funzionalità o di recuperare informazioni in essa contenute.

Viene effettuato con procedure sia automatiche che manuali, da professionisti esperti, veri e propri hacker che conoscono le tecniche più raffinate per ottenere l’accesso senza conoscere le credenziali.

Al termine del test è stato rilasciato un report, con un livello di rischio, che per QualiWare, la piattaforma QWay e la relativa infrastruttura è risultato essere Minore.

La nuova versione 2018.01 consentirà ai nostri clienti il massimo grado di protezione, e allo scopo forniremo anche una check-list completa contenente tutte le configurazioni da effettuare sui server per portarli allo stesso livello di sicurezza della nostra piattaforma Cloud.

 

     

    Sei un nostro cliente e vuoi ricevere la check-list che Analysis ha preparato per il GDPR? Allora invia una mail a commerciale@qualiware.it

    [EVENTO] OpenHouse 2018: Digitalizzare un’Impresa

    In linea con gli anni passati, l’OpenHouse di Analysis srl si è confermata ancora una volta un successo, quest’anno registrando anche un record di presenze.

    L’evento è iniziato fin da subito in maniera coinvolgente con la presentazione del nostro Responsabile Commerciale, l’Ing. Massimo Marini, il quale ha dato il benvenuto a tutti i presenti e ha ricordato che quest’anno il marchio QualiWare compie vent’anni.

    Massimo ha esposto una panoramica generale di quella che è stata la crescita di Analysis sul mercato, ricordando che nel 2017 il nostro fatturato è arrivato a più di un milione di euro. Nel 2018 l’obiettivo sarà quello di raggiungere 1.300.000 euro. A maggio 2018, Analysis ha effettuato 607 installazioni totali e 59 delle quali sono attive da oltre dieci anni, di queste 3 festeggiano insieme a QualiWare i 20 anni (Culligan, Mav e S.I.T. Brushes).

    Dopo l’intervento del Responsabile Commerciale, è stato il turno del nostro C.E.O., l’Ing. Pier Alberto Guidotti.

    L’Ing. Guidotti, ha presentato con l’occasione il suo libro “Digitalizzare un’impresa” (nonché tema dell’evento) e ha spiegato cosa lo abbia spinto a scrivere il libro e cosa possiamo trovare al suo interno (è già disponibile su Amazon e in libreria).

    Nella seconda parte, il nostro C.E.O ha parlato delle novità di QualiWare di quest’anno, tra le quali la nuova interfaccia grafica, le nuove funzionalità che facilitano l’utilizzo del programma (ad esempio i “pannelli agganciabili”), il nuovi moduli “Gestione Progetti” e “QW-eLearning”, la nuova frontiera di “Analisi dei dati” (“Machine learning” e “Intelligenza Artificiale”) e infine della conformità di QualiWare al GDPR.

    Successivamente è stato il turno di alcuni nostri clienti, i quali hanno brevemente descritto la loro realtà aziendale ed in seguito hanno evidenziato come grazie al software QualiWare e alla piattaforma QWay, siano riusciti ad ottenere numerosi vantaggi e risolvere alcuni loro problemi in maniera facile e veloce.

    Il primo dei clienti a prendere parola è stata l’Ing. Daniela Corso, Responsabile della Qualità di Chemgas, che ha raccontato di come in azienda abbiano automatizzato flussi di lavoro attraverso QualiWare, fornendo quindi un esempio di sistema Industria 4.0.

    L’Ing. Corso ha evidenziato che grazie all’implementazione della nostra piattaforma sono riusciti a migliorare le condizioni di lavoro digitalizzando i vari processi aziendali, ad aumentare la qualità e l’efficienza produttiva degli impianti, a ridurre i tempi di archiviazione ed eliminare azioni ridondanti e parallele di registrazione e di controllo di dati ed informazioni.

    Si è soffermata poi sul fatto che, grazie a QualiWare, sono riusciti ad avere uno scadenzario elettronico per la gestione delle attività, garantendo la tracciabilità delle registrazioni e impedendo allo stesso tempo l’accesso non autorizzato a modifiche dei dati.

    Successivamente, è stata la volta dell’Ing Marco Sarti, Responsabile ICT di S.I.T. Brushes, il quale ha illustrato come la sua azienda sia riuscita a migrare le librerie da Lotus Notes a QualiWare, grazie alle funzionalità di quest’ultimo (utilizzando un database di frontiera Microsoft Sql Server).

    Sarti si è soffermato sul fatto che, prima di approcciarsi a QualiWare, non sia riuscito a trovare soluzioni per realizzare la migrazione delle librerie in modo così semplice e con poco dispendio di tempo.

    Il loro progetto non solo è stato realizzato in un breve lasso di tempo, ma è stato anche concluso in maniera semi automatica e semplice, e tramite solo l’utilizzo di un connettore.

    Ha anche aggiunto: “QualiWare è riuscito non solo ad esportare tutti campi e gli allegati da Lotus Notes in maniera automatizzata, ma anche a tenere sincronizzato l’ERP (tramite la tecnica dei linked server)”.

    In seguito all’intervento dell’Ing. Sarti, ha preso la parola la Dott.ssa Rosa Prati, Responsabile Assicurazione Qualità R&S e Strumentazione di Caviro, che ha raccontato di come grazie a QualiWare siano riusciti ad effettuare una “digitalizzazione dei processi della supply chain”, garantendo un rapporto semplice e diretto tra l’impresa e i fornitori.

    Nel corso della presentazione è intervenuto anche il Dott. Alessandro Donati di Analysis, il quale ha spiegato nel dettaglio come è stato gestito il processo di acquisizione informazioni e documenti dai fornitori tramite il “Portale Clienti Fornitori”, dando la possibilità al fornitore di avere “un luogo” dove poter trovare i documenti di propria competenza a lui distribuiti (sempre aggiornati) e contestualmente sgravare l’azienda delle attività in backoffice di upload della documentazione.

    Ha inoltre esposto l’utilizzo del modulo “QW-10 Miglioramento”, utilizzato in Caviro sia per l’acquisizione tramite Questionari WEB delle informazioni utili all’assegnazione di un punteggio relativo ad un parametro del Vendor Rating, sia per raccogliere nuove candidature di collaborazione da fornitori con inoltro automatico all’ufficio acquisti..

    Successivamente, è stato il turno dell’azienda Sgarzi Packing.

    Il Responsabile IT, il Sig. Omar Zanetti ed il titolare, il Sig.Fabio Sgarzihanno parlato di come dalla fusione di una loro idea con QWay sia nato “Ingegno”, la loro piattaforma innovativa che sviluppa soluzioni personalizzate nelle aree di confezionamento e imballaggio per macchinari, impianti e ricambi.

    Grazie ad Ingegno, Sgarzi Packing riesce a monitorare tutte le fasi di imballaggio di un prodotto, dalla fase di fine linea alla fase di spedizione. Grazie alle funzionalità di QWay, in azienda sono riusciti a quantificare i tempi di lavorazione, a garantire ai propri clienti il rispetto dei tempi preventivati, ad ottenere un elevato standard qualitativo, a gestire il magazzino e ad ottenere una riduzione delle scorte.

    Anche il Sig. Sgarzi ci ha tenuto molto a dire che, prima di incontrare Analysis, era risultato impossibile trovare soluzioni informatizzate che fossero in grado di realizzare la sua idea.

    In seguto è toccato al Sig. Marco Nisco, IT Manager di Alpegoche ha mostrato come in maniera autonoma (a dimostrazione della flessibilità e della semplicità che il software offre) siano riusciti ad ottenere una vera e propria applicazione basata e gestita dalla piattaforma QWay per poter digitalizzare le attività importanti e trasversali dell’azienda.

    Quello che hanno realizzato ha permesso di ottimizzare la gestione magazzino e la gestione scorte. Hanno eliminato l’utilizzo delle registrazioni cartacee, ottenendo un sistema automatizzato, che porta peraltro ad una riduzione sostanziale dei tempi di lavoro e degli errori di trascrizione.

    Infine, è stato il turno del Consulente di Direzione APCO CMC e consulente per la Qualità Alberto Mari, di NCG Consulting.
    Mari ha spiegato i risultati ottenuti in chiave ISO 9001:2015 grazie al metodo QualityWay,e ha poi ha presentato in anteprima il nuovo metodo “ControlWay” e quali saranno le opportunità per le piccole e medie imprese in ambito controllo di gestione (“le piccole imprese devono comportarsi come le grandi”).

    Nell’ultima parte dell’evento, dopo un piccolo rinfresco, i clienti hanno potuto parlare con i nostri tecnici, chiedendo a loro eventuali chiarimenti sul programma ed esponendo le loro richieste anche di future implementazioni che vorrebbero realizzare con QualiWare.

    Vi ringraziamo quindi per aver partecipato così numerosi e vi aspettiamo alla prossima edizione del nostro OpenHouse!

    Non sei potuto venire e vuoi avere maggiori informazioni o del materiale in merito all’evento o alle novità che abbiamo presentato?

    Allora scrivi a commerciale@qualiware.it, ti risponderemo al più presto, per rivedere l’evento invece clicca QUI.

    Development Diary – Aprile 2018

    Scopri le novità dell’ultima versione di QualiWare!

    Come succede da diversi anni ormai, nei primissimi mesi rilasciamo una nuova release incrementale e, quest’anno è la volta della Release 2018!

    Questo nuovo aggiornamento, da un lato pone fine al ciclo della precedente e fortunata Release 2015, dall’altro cerca di proseguire sulla stessa scia e si pone l’obiettivo di ottimizzare sempre più quella che è l’interazione tra utente e software, rendendo quest’ultimo il più semplice e flessibile possibile.

    Ti piacerebbe gestire in maniera del tutto automatizzata i progetti che sono in atto nella tua azienda, oppure vuoi realizzare una bozza di quello che potrebbe essere un progetto futuro? Vuoi gestire la consuntivazione di un progetto e pianificare le diverse fasi di lavoro ma non sai come fare?

    Allora la risposta alle tue domande potrebbe essere una sola: utilizzare il nuovo modulo Gestione Progetti e Commesse di QualiWare.

    Il modulo, grazie anche alle recenti implementazioni, si avvicina sempre di più a quelli che sono i maggiori software di Project Management, salvo ovviamente conservare quelle peculiarità che lo contraddistinguono, come, ad esempio, una gestione del piano di progetto multiutente, la possibilità di allegare in maniera semplice documenti e mail, e un’interfaccia rinnovata e semplice da usare.

    In questo modulo ora è possibile muoversi facilmente nel piano di progetto, utilizzare il mouse direttamente nel grafico di Gantt e visualizzare la situazione live della consuntivazione.

    Avrai inoltre la possibilità di gestire le risorse coinvolte nel progetto (sia personale interno che clienti o fornitori), e di inserire gli strumenti o le attrezzature che potrai gestire in maniera più completa nel relativo modulo Strumenti e Attrezzature.

    Potrai inoltre personalizzare la calendarizzazione delle fasi e dei tempi di lavoro preventivati nel Piano di progetto.

    Per avere poi una panoramica generale del progetto e delle attività e dei tempi registrati al suo interno, a livello di reportistica si possono usare stampe standard oppure create ad hoc tramite query personalizzate, in maniera semplice e immediata.

    Come gestire i progetti tramite Gantt

    Vuoi maggiori informazioni su questo nuovo modulo?

     Allora scrivi a commerciale@qualiware.it

    Si sente spesso parlare di GDPR e gestione dei dati sensibili e ti potresti chiedere che cosa Analysis ha fatto per salvaguardare questo aspetto? Come fa QualiWare a preservare l’integrità dei dati personali in esso archiviati? E come può supportare la gestione dei documenti richiesti per dimostrare la conformità al GDPR?

    Molti ti proporranno software che sulla carta dovrebbero sistemarti in automatico il problema legato al GDPR, il problema di questi applicativi è che fanno solo quello.

    QualiWare può aiutarti nella gestione del GDPR in diverse maniere.

    QualiWare ha  come specifica di progetto la riservatezza e la protezione dei dati. La gestione integrata delle password, i profili di accesso granulari, e l’integrazione con Active Directory sono tutti elementi che contribuiscono a questo, e la possibilità di usare l’Audit Trail conferisce ulteriore garanzia di integrità laddove necessario.

    Avrai la garanzia di un elevato livello di sicurezza, perché abbiamo fatto eseguire un penetration test da un’azienda di livello internazionale operante nell’ambito dell’ICT security, la SSL247.

    Scopri come QualiWare ti può aiutare ad essere conforme alle normative!

    Sono state apportate al programma anche diverse migliorie a livello di interfaccia grafica, alimentata da nuove funzionalità come, ad esempio, i pannelli sganciabili.

    Infine, con lo scopo di garantire un migliore utilizzo delle risorse server abbiamo introdotto la tecnologia a 64 bit.

    C’è qualcosa che non va col nostro programma, c’è qualcosa che vorresti suggerirci, hai in mente delle nuove implementazioni che ti potrebbero interessare? Vorresti ricevere materiale di supporto?

    Per rispondere a queste e ad altre necessità, contatta in qualsiasi momento il nostro nuovo reparto di Customer Care, che sarà sempre disponibile nel dare ascolto alle tue richieste e a fornirti supporto nel caso ce ne sia bisogno.

    Quindi non esitare! Scrivi a customercare@qualiware.it

    QualiWare, la piattaforma validabile GAMP

    gmpLa nuova release QualiWare 2015.05, tramite la piattaforma QWay, mette ora a disposizione degli utenti una serie di funzionalità per gestire Electronic Record (ER) ed Electronic Signature (ES) relativi alle linee guida GMP in conformità con quanto previsto da Annex 11 EU GMP e da 21 CFR Part 11, specifiche per l’industria farmaceutica.

    La piattaforma è stata sviluppata con l’obiettivo di assicurare la gestione e la archiviazione dei dati in ottica “data integrity”, che può essere utilizzata con profitto dalle aziende di qualunque settore.

    Le principali funzionalità sono:

    Gestione utenti: QualiWare possiede una propria anagrafica di utenti, che può essere utilizzata sia in connessione con Active Directory che in modo indipendente qualora si decidesse di mantenere per l’applicazione una modalità di gestione degli utenti non legata al dominio aziendale.

    Accesso agli ER: QualiWare offre la possibilità di definire in maniera granulare l’accesso degli utenti ai diversi ER.

    Definizione degli ER: QualiWare consente di definire in maniera completa la struttura dell’ER a livello di interfaccia utente di immissione delle informazioni.

    Grazie alla flessibilità data dal Form Designer, QualiWare risulta essere lo strumento ideale per consentire alle aziende del settore farmaceutico e medicale la migrazione delle gestioni di dati critici effettuate con strumenti quali Excel ed Access, e quindi difficilmente validabili secondo le suddette linee guida.

    Audit Trail: QualiWare mantiene la registrazione (Audit Trail) degli interventi effettuati sugli ER, consentendo di ricostruire la storia di ogni record in termini di creazione, modifica, cancellazione, firma, assieme alle relative date e ai nomi degli utenti che hanno effettuato l’operazione.

    Firma elettronica: QualiWare mette a disposizione una gestione di firma forte degli ER basata sulla richiesta di User ID e Password.

    Change and Configuration Management: QualiWare mette a disposizione un apposito modulo elettronico per la gestione dei cambiamenti alla configurazione e del relativo workflow.

    Per maggiori dettagli richiedi il White-Paper compilando il seguente modulo:

    [contact-form-7 404 "Non trovato"]