Evita i 5 problemi della migrazione da Lotus Notes a Microsoft SQL Server senza perdere giorni e giorni di lavoro e con pochi semplici click

Se stai cercando un modo semplice per estrarre i dati e i documenti da Lotus Notes per importarli in un database SQL e non vuoi rischiare di perdere interi giorni di lavoro o, ancora peggio, preziose informazioni che sono al suo interno sei arrivato alla pagina giusta. 

Migrazione da Lotus Notes a Microsoft SQL Server

Come sai, Lotus Notes è stato per anni una delle piattaforme più utilizzate dalle aziende per condividere dati e documenti e se sei atterrato su questa pagina probabilmente lavori per una di queste aziende.

La sua versatilità ha di certo aiutato la sua distribuzione sul mercato consentendo alle aziende la realizzazione di applicazioni interessanti per i più svariati tipi di gestione, ma il fatto che Lotus Notes utilizzi un database destrutturato ha reso i dati gestiti dalle applicazioni stesse non fruibili al di fuori di esse.

Inoltre la scelta di IBM di non puntare più sul prodotto sta costringendo molte aziende a rivolgere lo sguardo verso altre soluzioni, il che le pone di fronte alla necessità di migrare i (tanti) dati che hanno all’interno di librerie Notes.

Per non rischiare di rimanere vittima di un sistema che sta diventando via via sempre meno al passo coi tempi è necessario avere la possibilità di estrarre i dati da Lotus ed esportarli in un database differente, come ad esempio Microsoft SQL Server o Oracle.

I problemi di questo tipo di attività sono diversi:

  1. accedere al database di Notes con strumenti moderni;
  2. individuare le tabelle da esportare e le loro relazioni (Notes è destrutturato!);
  3. esportare i files allegati assieme ai relativi metadati;
  4. costruire un’applicazione simile a quella precedentemente sviluppata in Notes;
  5. reimportare i dati nella nuova applicazione.

Questi 5 problemi sono quelli che abbiamo incontrato anche noi la prima volta che abbiamo dovuto occuparci, da un nostro cliente, della migrazione da Lotus Notes a Microsoft SQL Server. Sono passati molti anni, da allora, e sempre più spesso ci è stato richiesto di ripetere l’attività, e, abbiamo quindi pensato di mettere a punto un tool apposito per rendere il processo rapido e quindi il meno costoso possibile.

Se stai pensando di fare la Migrazione da Lotus Notes a Microsoft SQL Server tieni conto che normalmente non è un’attività che si fa in pochi minuti e che necessita di un’approfondita conoscenza della sua struttura.

Il nostro tool è in grado di:

1) Esportare automaticamente tutti dati in un database Microsoft SQL Server la cui struttura viene creata automaticamente in base alla struttura delle tabelle in Lotus Notes, comprensiva, fra l’altro, di relazioni fra le tabelle stesse.

2) Esportare tutti i files allegati

 Grazie alla piattaforma QWay, è possibile poi ricostrutire rapidamente una applicazione simile a quella sviluppata in Lotus Notes, importando poi i dati e i files all’interno della stessa, salvaguardando totalmente il prezioso contenuto informativo frutto di tanti anni di utilizzo di Notes.

Scopri ora il tool per effettuare la migrazione da Lotus Notes a Microsoft SQL Server!

Compila il form per ricevere maggiori informazioni!

14 + 1 =