web analytics

Cosa si intende per digitalizzazione dei processi aziendali? 

La parola digitalizzazione indica il processo di trasformazione di un’immagine, di un suono, di un documento in un formato digitale ma la sua applicazione in azienda viene spesso fatta in maniera approssimativa e senza sfruttarne appieno tutti i benefici.

La digitalizzazione non è solo quell’insieme di attività che ti porta ad eliminare la carta in azienda che per carità è già di per sè un grosso vantaggio, ma deve essere un approccio più orientato al miglioramento dell’intero sistema aziendale.

Il risparmio che ti porta eliminare la carta nelle attività che svolgi tutti i giorni è solo uno dei vantaggi che ti può portare la digitalizzazione in azienda.

Quando digitalizzi, ma lo devi fare bene, devi ragionare soprattutto in termini di controllo.

Ma controllo di cosa?

Il controllo che potrai avere sui dati e le informazioni che vai a registrare.

Pensando ad esempio alla ISO 9001:2015, sono due gli aspetti su cui ad esempio fa più leva, il passaggio da documenti e registrazioni ad informazioni documentate e la gestione per processi.

Il passaggio da documenti e registrazioni ad informazioni documentate è il primo passo verso la digitalizzazione ovvero verso la registrazione in formato elettronico di documenti e registrazioni.

Questo, sempre se fatto in maniera corretta e supportata da un sistema adatto, porta come primo e vero vantaggio quello di poter effettuare tutta una serie di controlli ed interrogazioni sui dati che hai inserito consentendoti di attivarti più velocemente e in maniera più puntuale per risolvere un problema o anche solo per prendere una decisione.

Stesso discorso, anche se un po’ più articolato, lo puoi fare sui processi.

La digitalizzazione dei processi fatta come si deve e con il supporto di un sistema adatto può portarti ad ottenere un maggiore controllo sia sul tuo sistema di gestione, se ne hai uno, ma soprattutto su tutta la tua azienda.

Una gestione per processi ben fatta, in cui hai individuato gli input e gli output corretti, le attività che compongono il processo ed i relativi responsabili e persone coinvolte, hai valutato l’impatto dei rischi (sia in accezione negativa che positiva del termine) ma soprattutto hai determinato gli indicatori più importanti, ti può portare ad una migliore gestione della tua azienda.

Consentendoti di attivarti in maniera più rapida, puntuale ed efficace rispetto a ciò che è più importante e critico da gestire.

L’importanza e l’impatto della digitalizzazione è così alta che lo stato ha istituito un Voucher per la digitalizzazione delle PMI.

Questo Voucher, di importo non superiore ai 10000€, ha come finalità la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico e potrà essere richiesto a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Cosa puoi fare quindi con questi 10000€?

Puoi utilizzarli per acquistare software, hardware o servizi che hanno, ad esempio, lo scopo di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro;

Puoi quindi ad esempio ragionare in termini di ISO 9001:2015 e dotarti di un software che ti consenta una migliore gestione dei tuoi processi e dei relativi indicatori oppure che ti consenta di automatizzare ed allo stesso tempo migliorare i flussi delle informazioni e delle attività tramite l’utilizzo di un BPM (Business Process Management).

Qual è questo software?

Il software che ti consente la digitalizzazione dei processi aziendali (intesa come gestione informatizzata anche delle informazioni e dei dati associati) e allo stesso tempo anche di avere un BPM semplice programmare, flessibile ed allo stesso tempo molto potente è QualiWare.

Clicca sul pulsante qui sotto se vuoi maggiori informazioni sulla gestione per processi e sul BPM di QualiWare. 

Per approfondimenti sul Voucher di digitalizzazione CLICCA QUI